come abbinare vintage e moderno : il mio racconto per Veca

26 gennaio 2017



Personalità è un insieme di caratteristiche che ci distinguono: più le nostre particolarità sono diverse tra loro più risultiamo interessanti. Questa regola vale anche per le ambientazioni ed è per questo che per rendere unico uno spazio spesso è sufficiente accostare stili diversi. Per imparare a capire quali sono i nostri stili preferiti basta lasciarsi guidare dall'istinto e ascoltarsi: archiviate le immagini che vi fanno star bene (anche quelle che non avreste mai considerato per la vostra abitazione) ricordatevi le case di amici lontane dal vostro gusto ma in cui avete provato una piacevole sensazione 





Osservate da lontano tutto per avere una precisa visione di insieme e cominciate fermando quei punti che più si ripresentano nelle vostre ispirazioni. Procedete inserendo le novità a piccoli passi.



Chi , come me, ama lo stile vintage e si circonda di legni patinati dal tempo e ruggini, spesso ha difficoltà ad inserire pezzi moderni così il risultato finale è decisamente monotematico, più simile ad un negozio di brucante che ad una casa. La verità è che, aggiungendo alcuni tocchi minimali e moderni, gli oggetti lavorati dagli anni trovano una nuova luce e vengono immediatamente accentuati e valorizzati. Per unire due stili un metodo c'è ed è più facile di quello che sembra ecco come riuscirci in pochi passi


-1-
Non è necessario stravolgere uno spazio per dargli un nuovo aspetto: iniziate dagli oggetti, anche piccoli. Se amate i fiori e le piante avete già un gran vantaggio: potete inserire un tocco nuovo semplicemente scegliendo vasi dal design moderno.

In questa foto i vasi che ho scelto per me: Eggy. (Tra i vari modelli della collezione da giardino Veca adoro anche Cosmos cilindro e Easy)


-2-
Selezionate solo ed esclusivamente toni neutri (bianco , marrone, canapa) che ben si abbinano alla tonalità dei legni e del ferro (caratteristiche tipiche degli oggetti vintage)

Il bianco il grigio l'antracite e il taupe sono i miei colori prediletti. Io ho scelto il bianco (ottico) perchè dona luce: come si vede in foto, essendo opaco, il risultato finale è molto naturale


-3-
Scegliete forme semplici e pulite che ricordino la natura. Sarà come avere un classico: vi rassicurerà il fatto di non aver osato troppo e saranno una presenza discreta, insomma protagonisti senza far troppo rumore

Eggy ha la classica forma ad uovo 

-4-
Valutate bene in quale spazio posizionerete il vostro "nuovo tocco" ma ricordate che chi ama il vintage ha la propensione a cambiare spesso disposizione degli oggetti in casa, quindi acquistate vasi che possano seguire i vostri giochi. Vi darà una enorme soddisfazione l'idea di poter girare gli abbinamenti a vostro piacimento








Questi vasi sono di diametro 35 cm (i più piccoli di questo modello) con queste dimensioni potete sfruttare i vostri vasi in molte ambientazioni e giocare tra interno ed esterno.



-5-
acquistate seguendo le dimensioni
se ordinate due pezzi
devono essere della stessa dimensione: due vasi dal design moderno disposti in modo simmetrico avranno sempre un tocco di classicità ed equilibrio. Potete scegliere di disporli ai lati di un portone oppure sulla mensola di un camino o all'estremità di un divano: il risultato sarà sempre lo stesso.

Se ordinate tre pezzi
devono avere 3 dimensioni diverse: è molto più facile lavorare con altezze differenti ma soprattutto è decisamente più semplice mescolarli. (In tal caso partite scegliendo prima il vaso più alto di modo da avere sotto controllo l'altezza della vostra composizione)








10 commenti:

  1. Il resto l'ho già scritto su Fb ma le venature del legno di quella panca sono divine....

    RispondiElimina
  2. ho visitato il sito dei vasi. Cosmos...mi sono innamorata

    RispondiElimina
  3. Elegantissimi Irene ottima scelta!

    RispondiElimina
  4. Salvato in Armonia e semplicità.
    Un abbraccio, Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. niente di meglio di armonia e semplicità !
      grazie cara daniela

      Elimina
  5. Semplicemente raffinato! E che calda atmosfera!

    RispondiElimina